Premio della critica Anna Maria Ortese 2020

In Non dipingerai i miei occhi accade qualcosa di inedito: forse unico tra gli osservatori che vi si sono accostati, Grazia Pulvirenti presenta Jeanne Hébuterne nella sua singolarità e non più soltanto come l’ultima donna di Modì.
Questa è un’opera di fantasia, che ha voluto restituire a Jeanne la sua voce, i suoi colori, le sue bizzarrie, reinventando, al di là del mito, la “vera storia” di donna scandalosa e artista, ricostruendo le vicende della sua vita su fonti documentarie, da cui sono tratte le citazioni. Per vedere alcune opere di Jeanne Hébuterne: www.artnet.fr.

Copyright © graziapulvirentipuggelli.com 2020. All Rights Reserved.